All’epoca delle crociate e dei pellegrinaggi era diffusa la costruzione di edifici che riproducevano i luoghi sacri di Gerusalemme: chi non riusciva a raggiungere la Terra Santa poteva fare tappa ideale in un edificio sacro come il Tempio di San Giovanni ispirato al Sacro Sepolcro di Cristo. Il portale con protiro è del XII secolo, scolpito con intrecci di motivi vegetali e disseminati di creature fantastiche.

Nelle fondazioni sono state portate alla luce ampie pavimentazioni a mosaico di età romana. Sulle pareti affrescate appaiono stratificazioni successive e influssi diversi con riproduzioni di santi e scene sacre parzialmente riconoscibili.

Contenuti correlati