Il Museo Archeologico ricostruisce la storia della città in un’esposizione che valorizza i ritrovamenti archeologici dalla preistoria alla tarda età romana con manufatti ceramici, bronzei e lapidei. Nell’allestimento del museo emerge il ruolo commerciale del porto e della città attraverso i secoli. Di particolare interesse nei diversi piani del percorso di visita la ricostruzione di un’imbarcazione carica di anfore e i ritrovamenti subacquei di bronzi del II secolo a.C. finiti in mare durante un trasporto navale. La visita comprende anche un’ampia sezione statuaria ed epigrafica e, sotto il portico esterno una serie di capitelli figurati di età romanica provenienti da un’abbazia benedettina di epoca normanna.

Contenuti correlati