Il Museo espone nelle sedi in Piazza Duomo e presso la chiesa di Santa Teresa opere e manufatti, patrimonio della più antica diocesi del Salento. Oltre a dipinti e oggetti sacri di varie epoche è custodita nel Museo l’urna utilizzata nel XIII secolo per il trasporto delle reliquie di San Teodoro d’Amasea, protettore della città. L’Arca in argento sbalzato è interessante per i decori a rilievo che la ornano. Si suppone che l’arrivo delle reliquie fosse avvenuto in coincidenza con le nozze a Brindisi di Federico II e Isabella di Brienne nel 1225. Le ossa del santo giunsero a Brindisi chiuse nell’urna, avvolte in un prezioso tessuto di seta e oro, anch’esso conservato nel museo.

Contenuti correlati