Barletta, chiamata anche Città della Disfida per lo storico evento che nel 1503 vide protagonista l’affronto da parte di cavalieri italiani nei confronti dei dominatori francesi, è una città pregna di storia e di cultura. Tanto c’è da visitare a Barletta partendo dal Castello Svevo di epoca normanna dai caratteristici bastioni angolari e dal grande fossato che lo circonda e sede del museo civico e della biblioteca comunale.
A simboleggiare la città, sul corso principale del borgo antico è sicuramento il colosso di Eraclio, una statua di bronzo di stampo bizantino alta 5 metri, le cui origini sono intrise di mistero e avvolte nella leggenda. La storia racconta che nel medioevo la città era un importante crocevia per i pellegrini diretti in terra santa e lo dimostrano le splendide chiese gotico-romaniche come la Cattedrale di Santa Maria Maggiore e la Basilica del Santo Sepolcro.
Barletta inoltre è particolarmente adatta per chi ama l’arte con la sua architettura barocca e l’elegante Palazzo Marra che ospita la Pinacoteca De Nittis dove è possibile ammirare i quadri dell’omonimo Pittore originario della città oltre che continue mostre temporanee.

Contenuti correlati