La chiesa di San Francesco d’Assisi risale al 1749 ed è opera di Michele Colangiuli di Acquaviva. La bella facciata è scandita da lesene e ornata dal portale e dal fastigio superiore. All’interno nel candore della decorazione in stucchi di Carlo Cassino si avvicendano le cappelle laterali. Un crocifisso in legno sul presbiterio spicca per forza espressiva; secondo le fonti, sarebbe emerso, solo il tronco della figura, da un palazzo diroccato. Sull’altare un dipinto celebra La gloria dell’Ordine. La prima cappella a destra accoglie una pala con San Giovanni Battista e i santi Gregorio e Leonardo, attribuita alla scuola del Bassano, e il corpo statuario della Vergine con Bambino, riferito alla scuola dello scultore Stefano da Putignano.

Contenuti correlati