In pieno centro storico, nei sotterranei di un palazzo del ‘300 posto in via Cialdini, un’antica insegna in ferro battuto che recita ‘Antica Taverna del Sole’ annuncia lo storico luogo – un tempo conosciuto come Casa di Veleno – legato alla celebre disfida di Barletta. Fu infatti in questa cantina che i cavalieri francesi, i quali, a quel tempo, dominavano questo territorio, offesero quelli italiani, il cui popolo, non ancora definito geograficamente, cominciava a rivendicare una propria identità e cultura. Quell’offesa scatenò infatti la reazione di 13 cavalieri, rappresentando uno dei primi e importanti eventi storiche sancivano la nascita della nazionalità italiana. La cantina oggi è trasformata in un museo dove sono esposti antichi oggetti che, insieme a tavolacci, sgabelli e panche, ricostruiscono fedelmente l’ambiente dove avvenne il celebre fatto, regalando un affascinante viaggio nella storia.

 

 

Contenuti correlati