Di fronte a Gaios dell’isola di Paxos c’è l’isolotto di Panagia. Nell’isolotto risiede il monastero di Panagia dedicato alla Vergine Maria e costruito su una preesistente Chiesa paleocristiana. Nel 1686 è stato stilato un elenco di chiese, che si riferisce ad essa come “vecchia ed in rovina”. La sua successiva ristrutturazione è stata probabilmente eseguita dalla famiglia Vellianitis.
Nel 1720 è diventato un monastero, abitato da dieci monaci, mentre oggi opera solo come chiesa e non più come monastero.

Ogni anno il 14 Agosto si svolge una processione intorno al recinto bianco del monastero, mentre il 15 agosto c’è una festa in onore della Vergine Maria durante la quale si osserva l’usanza di servire a tutti i pellegrini brodo di manzo cotto in immensi calderoni come, da tradizione, si usava fare nella cucina del monastero.

Contenuti correlati