“Ciciri e Tria” richiama senza dubbio la tradizione salentina a base di pasta fresca fatta in casa. Chiamato in altre zone anche “massa”, è un piatto che viene preparato soprattutto per il giorno di San Giuseppe, il 19 Marzo, ed affonda le sue origini in epoche antichissime, tanto che anche il poeta Orazio ne decantava la prelibatezza nelle sue Satire. Ciciri e Tria è una pietanza molto sostanziosa, poichè alla pasta normalmente bollita viene aggiunta una parte fritta per unire il tutto ai ceci cotti con olio extravergine di oliva, aglio, cipolla e aromi. La parola Tria deriva dall’arabo e si è diffusa sia in Sicilia che nel Salento e sta ad indicare, appunto, la pasta fritta.

Contenuti correlati