Minervino Murge, da sempre soprannominato “balcone delle Puglie” è un luogo incantato che presenta un paesaggio unico sia dal punto di vista naturalistico che dal punto di vista architettonico. Esso infatti è proteso sul magnifico scenario delle valli della Basilicata, proprio di fronte al Monte Vulture, l’antico vulcano spento che spunta all’orizzonte dalla parte più alta del paesello. Minervino ospita inoltre uno straordinario e antico borgo chiamato “Scesciola”, termine di derivazione araba che significa “labirtinto” e spiega l’intersecarsi di stradine e vicoli. Proseguendo poi lungo il Parco Nazionale dell’Alta Murgia si arriva presto a Spinazzola, una cittadina che sorge su una terrazza circondata da scarpate affacciata sulla valle del torrente Locone, il principale affluente del fiume Ofanto. Qui è possibile andare alla scoperta dei ruderi del grande Garagnone, una rocca fantasma misteriosa e segreta di origine medievale appartenuto al feudo degli Orsini o della “landa marziana” della Cava di Bauxite, ove ammirare uno scenario davvero spettacolare: le sfumature dei colori e delle polveri sono particolarissime e si combinano suggestivamente con le acque del laghetto che è presente all’interno creando riflessi e giochi di luce. Un luogo da non perdere!

Contenuti correlati