Il lungomare di Barletta, diviso nelle litoranee di Ponente e Levante; a separare le due lunghe distese di sabbia fine, il Porto di Barletta: delimitato da due moli asimmetrici, è uno dei più apprezzati del Mare Adriatico per ampiezza di bacino e sicurezza. Esso ospita il trabucco e la darsena dei pescatori ed è sede di tutte le attività portuali. La spiaggia di Levante, più corta rispetto a quella ad Ovest, offre pochi tratti di spiaggia libera a favore di numerose strutture ricettive; quella di Ponente, invece, la cui litoranea è stata ora dedicata al concittadino  Pietro Paolo Mennea, ha lunghi tratti di spiaggia pubblica, ai quali si alternano pochi lidi privati.  La costa offre moltissimo al turismo active: si possono infatti trovare diverse strutture alle quali è possibile rivolgersi per praticare sport quali surf, pesca, kitesurfing ed immersione. Ideale per famiglie con bambini al seguito, entrambe le spiagge di Barletta non dimenticano il divertimento serale: i lidi si trasformano in discoteche a cielo aperto, apprezzate e frequentate anche dai giovani delle città limitrofe come Andria, Margherita di Savoia e San Ferdinando.

 

 

Contenuti correlati